Motivazione: la metafora ”formaggio”

Questo è un articolo puramente incentrato sulla motivazione per spronare non solo chi vuole capire come superare la timidezza,  ma anche chi magari è bloccato e non riesce a raggiungere i propri obbiettivi.

 

motivazione
motivazione

Sei anni fa, quando avevo appena iniziato il mio percorso di miglioramento avevo bisogno di motivazione, mio papà venne a casa e mi presentò mi diede un libro apparentemente ridicolo.

In effetti sembrava uno di quei libri per bambini d’asilo, scritto in maniera semplice e pieno d’immagini divertenti al suo interno.

Inizialmente rifiutai la lettura ma fortunatamente qualche giorni dopo presi il libro in mano.

 

VUOI SUPERARE LA TIMIDEZZA? CLICCA QUI SOTTO

 

 

Perché questa storia può darti motivazione nei momenti difficili

 

Questo libro-favola racconta di due topolini, Nasofino e Trottolino, e di due gnomi, Tentenna e Ridolino, che vivono in un imprecisato Labirinto.

Per nutrirsi ed essere felici i quattro protagonisti hanno bisogno di Formaggio e per procurarselo vagano nel Labirinto. Un giorno riescono a trovare un enorme deposito, in cui ciascuno di loro trova il tipo di Formaggio che lo soddisfa di più.

Da quel momento la vita, grazie all’abbondanza di Formaggio, scorre tranquilla, anche se lo stile con cui i topi e gli gnomi la affrontano è diverso: i topolini vanno ogni giorno al deposito del Formaggio, ma sono sempre all’erta e notano i cambiamenti  sempre pronti a ricominciare a correre per cercare.

Gli gnomi, invece, cominciano a considerare il deposito di Formaggio un posto dove sistemarsi e vivere senza problemi per il resto della loro esistenza.

Ma un giorno, inevitabilmente,  le cose cambiano: il Formaggio comincia a diminuire finché si esaurisce del tutto. I topolini, che avevano già intuito i segni di questo cambiamento, non vengono colti di sorpresa; senza fare drammi si adattano alla nuova situazione e si rituffano nel Labirinto pieni di motivazione, per andare alla ricerca di un nuovo deposito di Formaggio.  

Per gli gnomi le cose vanno diversamente: essi sperano che il Formaggio ritorni magicamente; invece di cambiare il loro comportamento per adattarsi alla nuova situazione, rimangono passivi, nella speranza che venga restituito loro ciò che avevano.

 

Il tanto amato “Formaggio” simbolizza ogni sorta di desiderio umano: il Labirinto rappresenta la vita, con il suo cammino mai lineare,  e  il Formaggio costituisce ciò che è importante per vivere bene.

Alcune regole del libro da applicare anche per superare la timidezza sono:

 

  • se noterai per tempo i piccoli cambiamenti ti sarà più facile adattarti a quelli grandi, quando arriveranno ed avere la giusta motivazione;

 

  • seguire una direzione nuova aiuta a trovare il Nuovo Formaggio;

 

  • quando superi le tue paure ti senti libero;

 

  • se immagini di gustare il Nuovo Formaggio già prima di trovarlo, scoprirai la via giusta per conquistarlo;

 

  • quanto più rapidamente abbandonerai il Vecchio Formaggio tanto prima gusterai quello nuovo;

 

  • è meno pericoloso affrontare il Labirinto che rimanere fermi senza  Formaggio.

 

Spesso risulta difficile accettare il cambiamento, tuttavia se farai sempre le stesse cose otterrai sempre gli stessi risultati, di conseguenza la tua vita sarà infelice. La timidezza si può superare, puoi migliorare e cambiare la tua persona.

Non sarà facile!

Il segreto è rimanere focalizzato sul tuo ” formaggio ” a qualsiasi costo, accettando che ci saranno dei cambiamenti difficile e faticosi da attuare ma non certamente impossibili!

 

VUOI SUPERARE LA TIMIDEZZA? CLICCA QUI SOTTO

 

Risveglia l’eroe che c’è in te!

Ivan Cetina

Facebook Comments

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
La tua timidezza ha il tempo contato!

Scrivi la tua email nello spazio qui sotto, spunta l'accettazione della privacy e premi il pulsante 'Sì, lo voglio!'

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco