I cinque rimpianti che avrai alla fine della tua vita

I cinque rimpianti che avrai alla fine della tua vita, quali sono? Beh sicuramente non posso saperlo con esattezza perché ognuno di noi è diverso ma posso andarci vicino, molto molto vicino 😉

Tempo fa ho letto un libro molto interessante che si chiama ”the top five regrets of the dying”(i cinque rimpianti in punto di morte) scritto dall’infermiera Bonnie Ware.

i cinque rimpianti
i cinque rimpianti

Bonnie è un infermiera che ha trascorso vent’anni della propria vita a curare i malati terminali, stando a stretto contatto con loro e ascoltando le varie confessioni in punto di morte.

Dopo vari anni ha notato che la maggior parte delle persone aveva in comune cinque rimpianti che si ripetevano di frequente.

 

Se non conosci il libro e l’autrice sarai molto sorpreso da queste rivelazioni che hanno toccato anche me nel profondo, ammetto che nella mia vita a volte ho dato troppa priorità ad alcune cose scartandone senza pietà delle altre.

Fortunatamente sono migliorato, e anche tu, se ti senti toccato da questo articolo inizia ad agire da subito perché la vita è una sola ed è la cosa più preziosa che abbiamo!

 

VUOI MIGLIORARE LE TUE RELAZIONI EVITANDO DI QUESTI CINQUE RIMPIANTI?

CLICCA QUI SOTTO

 

I cinque rimpianti: 1. vorrei aver avuto il coraggio di vivere la mia vita

Quando nasci sei perfetto, hai i tuoi sogni e le tue aspirazioni. Poi ti viene detto di non fare quella cosa, di non dire quell’altra o addirittura di non parlare con una certa persona.

Vieni etichettato come sbagliato

Allora l’unica cosa che ti resta da fare per risultare giusto è fare quello che fanno gli altri. Agire come loro, parlare come loro; piano piano ti de personifichi sempre di più finché non diventi una macchina con il pilota automatico. Non metti più in dubbio i tuoi pensieri, le tue credenze, nulla… niente di niente.

Se gli altri fanno così allora è giusto dici a te stesso.

Ma un giorno molto lontano ti ”svegli” e ti accorgi guardandoti timidamente indietro di non aver mai VERAMENTE vissuto…

 

I cinque rimpianti: 2. avrei voluto lavorare di meno

Eccomi quaaa yeee! Quando ho aperto questo blog ero sempre al pc a studiare e scrivere, è vero per me è una grande passione, tuttavia ho sottratto molto tempo ad amici, famiglia ed altre passioni che mi fanno stare molto bene come recitare.

Allora un giorno ho detto STOP! Mi sono preso una pausa.

Non c’è nulla di male nel prendersi una pausa e dedicarsi alle proprie passioni o ai propri amici, molte persone incentrano il loro focus sul lavoro dimenticando tutto il resto. Vogliono solo arrivare al top della carriera, a volte ci arrivano altre no. Tuttavia il prezzo da pagare è alto: perdono i momenti di crescita dei loro figli, il rapporto con gli amici e soprattutto con il coniuge.

 

I cinque rimpianti: 3. avrei voluto avere il coraggio di esprimere i miei sentimenti

Ego e orgoglio… eee sì, quante vittime che fanno. E non parlo solo di rapporti di coppia, anche amicizia e familiari. E’ così difficile al giorno d’oggi dire ad una persona ”ehi, ti ammiro e ti voglio bene” è veramente complesso perché se lo facciamo chissà cosa ci succede, perdiamo la dignità (sono ironico ovviamente!).

”Eh… ma deve dirlo prima lui!”

Esattamente come i bambini, ed ecco che parte una spirale infinita senza fine. Se invece si tratta di dire ad una persona che la ami woow, è ancora peggio! 😀

Perché se ti rifiuta stai depresso per settimane e non usciremo più di casa o probabilmente uscirai con un sacchetto in faccia (sono di nuovo ironico!)

E se invece non ti rifiutasse? E se invece andasse bene? Vuoi veramente vivere con questo dubbio solo per difendere il tuo ego?

Pensaci. Hai solo una vita, vivila! Ed esprimi tutto ciò che hai nel cuore, sarà sempre una grande vittoria 😉

 

I cinque rimpianti: 4. avrei voluto rimanere in contatto con gli amici

Come dicevo sopra spesso ci si focalizza sul lavoro perdendo di vista i contatti umani che ti scaldano il cuore. Tutti i tuoi amici di scuola con cui eri legatissimo pian piano svaniscono, non ci dai molto peso perché giustamente anche tu sei preso dalle faccende della tua vita.

Vorresti richiamarli ogni tanto, ma preferisci siano loro a fare la prima mossa. Così aspetti a lungo e poi è troppo tardi.

Quindi abbassa l’orgoglio alza il telefono e chiama quella persona che vorresti rivedere da tanto tempo

Mi raccomando fallo appena hai finito di leggere l’articolo, è importante!

 

I cinque rimpianti: 5. vorrei aver permesso a me stesso di essere più felice

Spesso siamo succubi del giudizio degli altri e come ho detto sopra scegliamo di giocare secondo le loro regole sacrificando ciò che siamo realmente.

Stai vivendo la tua vita o quella di qualcun’altro? La felicità è una scelta!

Puoi scegliere adesso chi vuoi essere, cosa fare e dove andare. Non è mai troppo tardi o troppo presto, inizia quando vuoi ma fallo o potresti pentirtene amaramente.

  • fai un lavoro che non ti piace?
  • stai con una persona che non ami?
  • vivi in un luogo che non ti soddisfa?

Parliamoci chiaro… ma chi te lo fa fare? Sei nato libero, sei un essere libero; comportati di conseguenza! Esci dalla prigione e respira aria di libertà!

 

I cinque rimpianti: conclusione

Siamo arrivati alla fine di questo articolo, quindi ricapitoliamo i cinque rimpianti:

  1. vorrei aver avuto il coraggio di vivere la mia vita
  2. avrei voluto lavorare di meno
  3. avrei voluto avere il coraggio di esprimere i miei sentimenti
  4. avrei voluto rimanere in contatto con gli amici
  5. vorrei aver permesso a me stesso di essere più felice

Fammi sapere la opinione nei commenti e se l’articolo ti è piaciuto condividi in modo tale da far riflettere più persone possibili!

VUOI MIGLIORARE LE TUE RELAZIONI EVITANDO DI QUESTI CINQUE RIMPIANTI?

CLICCA QUI SOTTO

Risveglia l’eroe che c’è in te!

Ivan Cetina

Fondatore di Ragazzo Timido

 

Facebook Comments

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Vuoi migliorare completamente le tue relazioni?

Scrivi la tua email nello spazio qui sotto, spunta l'accettazione della privacy e premi il pulsante 'Sì, me lo merito!'

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco